Finalmente un chiarimento!

Finalmente un chiarimento!

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha espresso il suo parere sulle modalità di esercizio delle attività specialistiche di odontoiatria: “solo società di professionisti possono aprire strutture odontoiatriche” ovvero solo gli abilitati all’esercizio della professione in quanto iscritti all’Ordine dei Medici (come lo sono le StP) possono esercitare l’attività medico odontoiatrica (NOTA).

Ne consegue che le Srl essendo società di capitali, non possono esercitare in forma diretta prestazioni ai pazienti, ma possono al massimo svolgere attività di supporto logistico al medico, fornendogli i mezzi per svolgere le attività cliniche, previo contratto sottoscritto tra le due parti.

Un chiarimento necessario che si attendeva da tempo in considerazione della giungla selvaggia nella quale era precipitata l’attività medico-specialistica di Odontoiatria in seguito alla legge Bersani sulle liberalizzazioni delle professioni.

Un plauso all’AIO e alla CAO per l’impegno profuso e a tal proposito l’OPI si impegna a fornire qualsiasi tipo di appoggio si renderà necessario.

L’impegno su tali aspetti coincidono con gli scopi statutari dell’OPI di difesa della specialità medica di odontoiatria e di tutela della salute orale dei cittadini, aspetti questi che l’OPI, fin dalla sua costituzione ha difeso attivamente in tutte le sedi.

Il Direttivo OPI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *